giovedì 21 settembre 2017

Escursionismo in Val Clarèe.

20 settembre 2017 - Cretes de Baude m. 2571.
Da Pont de Rately m. 1710.

Gita effettuata con gli sci nel 2006.
Pensavo di fare poco più di una passeggiata invece, la mancanza di sentieri dopo il Rifugio Buffere, l'ha fatta diventare interessante e divertente.
Dieci minuti dopo il rifugio ho preso un sentiero sulla destra segnalato solo da qualche sparuto ometto.
Ben presto il sentiero è sparito.
C'erano solo tracce di bestiame.
A questo punto, dal momento che la meta era ben visibile, sono salito per prati ripidi sulla sinistra della vetta.
Sono poi sceso dalla parte destra.
Visto che c'era ancora tempo sono salito alla mia destra raggiungendo un colletto dietro una punta isolata (La Rambè m. 2495) e sceso dalla parte opposta, toccando 3 piccoli laghetti (Lac de Privè), uno dei quali ormai asciutto.
Durante questa variante ho incontrato un pastore con un gregge di pecore e capre, con cui ho scambiato alcune parole e informazioni.
Sceso dalla parte opposta mi sono poi ricongiunto con l'itinerario di salita nella parte bassa. Temperatura fredda (-2 all'auto) e vento gelido durante la salita.
In punta assenza di vento e sole più caldo.
Visto alcune persone solo sul tratto fino al rifugio, dopo, a parte il pastore, non ho visto altri.
Bello l'ambiente.
Visto un agnellino morto  sul sentiero.
Piccola parentesi: mentre salivo in auto mi hanno fermato, alla deviazione per il Colle della Scala, 2 gendarmi francesi che mi hanno chiesto di aprire il portellone posteriore per controllare che non introducessi dei clandestini.





Salendo nel boschetto iniziale.

L'ometto di vetta.

Verso il Delfinato.

video
Al centro il Monte La Ramblè ed i piccoli laghetti.

Grand Area.

M. La Ramblè.

Ancora La Ramblè.

Laghetto asciutto.

Al centro la Crete de Baude.

Ancroa La Ramblè con il colletto da cui ho effettuato il giro.


Traccia.


sabato 16 settembre 2017

Escursionismo in Alta Valle Susa.


15 settembre 2017 - Mont Gimont (o Grande Charvia per i francesi) m. 2646.
Da Monginevro m. 1854.

Previsioni meteo errate.
Era previsto sereno ed invece era nuvoloso e faceva un freddo cane, inoltre c'era vento gelido.    Almeno non ha piovuto.
In lontananza, sugli Ecrins, splendeva il sole.
Bella gita in bell'ambiente con sentiero buono e ben segnato.
Pensavo al brutto impatto con impianti di risalita  da ogni dove, invece ho sfiorato impianti solo due volte: all'inizio ed al Colletto verde.
Visto solo una coppia di francesi che mi hanno raggiunto ma che prima di superarmi hanno cambiato itinerario salendo al M. La Plane.
Intravisto 4 persone in vetta al Chenaillet.




Lassù il Colletto Verde.


In prossimita del Colletto Verde.

Val Gimont con il Col Gimont ed il Lago dei / colori.

All'estrema sinistra, piccolo, dopo la cresta: il Monviso. A destra il Pic de Rochebrune. 

Dal colletto la vetta è a tiro.

Il colletto che unisce la Francia con la Val Gimont.

L'ambiente di salita.

Id.

Un attimo di sereno in punta.

Traccia.


mercoledì 13 settembre 2017

Escursionismo in Val Soana.

12 settembre 2017 - Colle Larissa m. 2584.
Da Piamprato m. 1551.

Partito da casa con tanti dubbi sul tempo.
Nuvolo e brutto da tutte le parti ma, avvicinandomi alle montagne, i dubbi sono scomparsi ed il cielo si è rasserenato, come da previsioni.
Temperatura abbastanza fredda al mattino dovuta soprattutto a folate di vento gelido, anche violento, per tutta la salita.
Arrivato al colle il vento è cessato ed il caldo ha avuto il sopravvento.
Da qualche anno è stata costruita una seggiovia per i ciclisti che praticano il "down hill".
Il sentiero in questo tratto è scomparso perchè inglobato nel percorso di discesa dei bikers.
Bisogna seguire la strada o il suddetto percorso, non adatto perchè ripido e scivoloso.
Io l'ho seguito in parte perchè l'impianto era chiuso.
Mi domando, quando è in funzione, come si può convivere tra escursionisti e bikers.
L'inconveniente termina dopo 3/400 mt. di dislivello.
Visto solo 2 persone che scendevano mentre salivo  ma penso che fossero pastori perchè uno era senza zaino e l'altro ce l'aveva ma piccolissimo.


Link di you tube per filmato:    





Lago La Reale.


Id.


Colle Larissa.

Id.

All'estrema sinistra Rosa dei Banchi e, in primo piano, Pic Pragelas.

Acqua limpida.

Lago La Reale e M. Nero.

Id.
A sin. con la testa fra le nuvole: il Cervino e poi il Rosa.

Traccia

sabato 9 settembre 2017

Escursionismo in Valle di San Barthelemy

8 settembre 2017 - Becca Fontaney m. 2972.
Da q. 1960 sopra Porliod - Trattoria Passet-

Le previsioni meteo VDA davano sereno mentre da altre parti davano nuvoloso.
Allora decido per la VDA.
Era un po’ che volevo ripetere la Becca di Fontaney.
Arrivato in valle trovo tempo coperto.
Insisto nella mia decisione e, alla partenza, il tempo è già migliorato.
Quindi proseguo.
In realtà c'è stata alternanza fra sole e nebbie.
Temperatura fresca.
Belli i sentieri, soprattutto la variante Passet su una cengia esposta ma attrezzata con catene e quello che sale in punta, ben tenuto.
Sono salito dal sentiero Passet e sceso da quello normale.
Transitato dal Col Salvè (2560), Oratorio di Cuney (2652)e dal Lago Pisonet (2750).
Visto escursionisti fino all'Oratorio ed al rifugio.
In  punta nessun altro.




L Becca Fontaney dal Col Salvè.

Col Salvè.

il Passet.
Id.

La Becca dal Lago Pisonet.

Lago Pisonet.

Lago Pisonet dall'alto.

Salto di roccia.

Verso la punta.

La punta dal colletto.

Rifugop e Oratorio di Cuney.

Lago Pisonet.

Id.


Sotto la punta.

Traccia.




mercoledì 6 settembre 2017

Escursionismo in Valle Varaita.

5 settembre 2917. - Punta Losetta m. 3054.
 da Grange del Rio m. 2001.

Una gita allo scopo di ammirare il Viso da vicino.
Sembra quasi di poterlo toccare.
Bel sentiero ma con notevole sviluppo nella parte iniziale.
Ancora parecchi escursionisti in giro nonostante le ferie siano praticamente finite e sia un giorno feriale.
Ho condiviso quasi sutta la salita con due signori di Pinerolo.
In discesa sono sceso mentre loro erano ancora su.
Tempo bellissimo.
Temperatura ideale.




Mucche al pascolo e la Tour Real.

Salendo.

Colle della Losetta.



La punta.

Croce di vetta.



P. Giordani.

Granero, Meidassa e Traversette.

Rocce Furio e P. Venezia.

Visolotto e Monviso.

Il Re di Pietra.

Giordani, Visolotto e Monviso.

Tutta la catena dal Granero al Viso.

Traccia.


                        Link per filmato you tube:

                      

                     https://youtu.be/zsHDEFr7anc